Logo del sito web della Scuola Media Aldo Moro di Frosinone
Giovedì 07 Maggio 2015 12:46

cantiamoeuropa15Lend – lingua e nuova didattica è un'associazione culturale senza fini di lucro alla quale aderiscono insegnanti di lingue straniere e di lingua italiana che intendano sostenere il rinnovamento della scuola ispirandosi ai principi dell'educazione e della diversificazione linguistica nell'ottica interculturale indicata dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea.

Il gruppo locale di Frosinone dell'associazione  con il patrocinio del Comune e della Provincia di Frosinone ha organizzato la seconda edizione della manifestazione "Canti AMO l'Europa" grazie soprattutto all'impegno dei docenti della Scuola Media "A. Moro" del nostro Istituto Comprensivo e del Liceo Scientifico "F. Severi " di Frosinone.

L'esibizione - nata per celebrare la festa dell'Europa e la giornata europea delle lingue - ha visto la partecipazione di 7 Istituti Scolastici impegnati a suonare e cantare due brani ciascuno utilizzando le lingue della Comunità Europea per promuovere la partecipazione attiva dei giovani alunni delle nostre scuole nell' enfatizzare il senso di appartenenza ad una comunità interculturale aperta e sensibile nei confronti del "diverso da sé " favorendo l'inclusività e la compartecipazione.

 
Martedì 05 Maggio 2015 07:35

Riceviamo e pubblichiamo:

Alla C.A. del Presidente del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Nel ringraziarti per le belle parole ricevute durante il Consiglio Comunale del 27.02.2015, evidenzio quanto segue:

1° quesito: Poiché il Comune di Frosinone è sempre più vicino alle esigenze delle Scuole  tramite interventi tangibili, ho contattato il Settore preposto che cercherà di rimediare durante la chiusura estiva del vostro plesso.

2° quesito:  Per questo anno scolastico non è possibile ampliare la rete di connessione ad internet o collegarsi all’Università di Cassino con “fibra ottica” per mancanza di fondi. In seguito cercheremo di risolvere la problematica.

3° quesito: Dopo aver contattato personalmente l’Ufficio della Prefettura per informazioni riguardo alla cittadinanza onoraria degli alunni figli di immigrati, mi è stato comunicato che esistono degli iter procedurali da perseguire, anche con la condivisione dei genitori, sempre dopo aver compiuto  18 anni.

Colgo l’occasione per coinvolgere voi alunni durante le diverse attività di programmazione estiva, in quanto, è necessario che, il Consiglio Comunale di Voi Ragazzi sia un vero e proprio organo inserito nella vita amministrativae culturale della Città.

Sarà quindi un imperativo d’obbligo, far partecipare il Sindaco, il Presidente, gli Assessori ed i Consiglieri in questo nuovo affascinante e piacevole progetto.

Cordialmente
L’Assessore alla Pubblica Istruzione
Prof.ssa Ombretta Ceccarelli

 
Domenica 03 Maggio 2015 16:48

Mercoledì 29 aprile è stato eseguito un Concerto nella sala Teatro dell'Aldo Moro, da parte dei giovani docenti frequentanti il biennio di Didattica della Musica.

I brani in programma sono stati rielaborati dagli stessi esecutori nel corso di composizione per didattica tenuto dal M° Fausto Sebastiani.

L'Ensemble Strumentale è stato curato e diretto dal M° Ettore Belli Docente di Musica da Camera per la Didattica della Musica. L'esecuzione è una prima assoluta. Al Concerto hanno assistito con entusiasmo le classi quarte dei plessi Madonna della Neve, Lago Maggiore e Osteria De Matthaeis con le classi prime sez. A - E della Scuola Aldo Moro.

lezioneconcerto

 
Giovedì 30 Aprile 2015 13:53

Nel mese di Aprile la Scuola secondaria di 1 grado "A. Moro ", nell'ambito del Progetto Lettura curato dalla prof.ssa Paola Lombardi, ha realizzato due importanti eventi culturali, tenendo fede all'obiettivo di educare i giovani ad una lettura consapevole e ad un'elaborazione dei messaggi, mediate dal rapporto diretto con l'autore.

 

Le classi terze hanno incontrato la giornalista di guerra Barbara Schiavulli (segui il suo blog, e il suo ultimo progetto RadioBullets) autrice del libro "La guerra dentro": una serie di interviste a militari italiani impegnati nelle missioni in Iraq, in Afghanistan, in Libia. Un libro che parla di guerra, di crimini contro l'umanità, ma anche di sentimenti come la fratellanza, il rispetto, il coraggio.

Gli alunni  nei mesi scorsi in classe e a casa hanno letto, riflettuto e ricercato intorno a quelle storie, poi  l'emozione, lo stupore, a tratti la commozione di conoscere, dalla viva voce di chi quelle storie le ha raccolte e raccontate, tante altre vite di civili e militari che quotidianamente vivono la guerra ormai da anni. La proiezione di immagini fotografiche scattate dalla Schiavulli sui luoghi teatro di guerra, Palestina, Iran, Iraq, Afghanistan e da lei commentate è stata seguita con intensa partecipazione dai ragazzi, che hanno rivolto alla giornalista tante domande.

I ragazzi hanno realizzato diversi lavori (che presto saranno visibili qui) in cui hanno espresso la loro percezione della realtà drammatica della guerra e la profonda speranza di pace.

 incontroautore15_3

Le classi 2A, 2B, 2E sono state impegnate nella lettura del libro " Da grande" di Chiara Maffioletti (per conoscerla meglio guarda questo video, oppure leggi qui), giornalista del Corriere della Sera, i cui personaggi vivono situazioni normali, difficili e sorprendenti come nel caso di Sara, la protagonista, che comincia a scoprire il suo talento quando la prof. assegna un compito in classe dal titolo "Quale lavoro vorrai fare nella vita". La giornalista e i ragazzi hanno trascorso una bella mattinata a parlare e a confrontarsi su talento, sogni ed aspirazioni.

incontroautore15_1

La lettura e gli incontri sono stati per i ragazzi un'opportunità per riflettere su se stessi e un grande contributo di esperienze altamente formative.

 
Venerdì 24 Aprile 2015 17:51
La nostra festa nazionale compie 70 anni. Questi compleanni dalle cifre tonde sono uno spunto ulteriore di riflessione e di approfondimento.
Per tutti, anche per i più piccoli, un bell'articolo di Focus junior, ricco di video e immagini.
Il Fatto Quotidiano, suggerisce una serie di letture per ragazzi, mentre La Stampa pubblica "I ragazzi della resistenza" (7 storie partigiane).
La Rai dedica molto spazio alle celebrazioni. Qui un video dell'ISTITUTO LUCE e per finire un riepilogo delle iniziative a cura del Governo Italiano.
 
Martedì 07 Aprile 2015 16:22
Per permettere a tutti di seguire e partecipare alle attività, pubblichiamo il programma per i giorni dell'ospitalità:

MERCOLEDI 8 APRILE: ARRIVI

GIOVEDI 9 APRILE Mattino: 9.00 Museo Archeologico; pranzo alla Saletta: incontro con il Preside (benvenuto ufficiale).
Pomeriggio: ore 15.00 benvenuto ufficiale del Sindaco con la stampa e televisione locale: qui il video dal minuto 9,30
Serata in famiglia.
Accompagnatori: Proff. Cappucci /Pignatelli/ Gualdini
salaconsiliare
VENERDI 10 APRILE Escursione di un'intera giornata: ore 10.00 Cimitero Polacco; a seguire Monte Cassino
cimitero_polacco          montecassino  
PRANZO A POSTA FIBRENO Il pranzo al sacco per gli studenti viene fornito dalle famiglie.
pomeriggio: Isola Liri; Casamari.
Accompagnatori: Proff. Fiacco/ De Camillo /Pignatelli

SABATO 11 APRILE Escursione di un'intera giornata a Roma. Itinerario storico-monumentale
Ore 14.15 il gruppo degli ospiti (insegnanti+ studenti) visiterà i Musei Vaticani e la Cappella Sistina con Guida in lingua inglese.
Il pranzo al sacco per gli studenti viene fornito dalle famiglie.
Accompagnatori: Proff: Gualdini /Pignatelli /Fiacco

DOMENICA 12 APRILE GIORNO IN FAMIGLIA.
DSCN0032
LUNEDI 13 APRILE Mattina: a scuola. Gli studenti, divisi in piccolo gruppi, assistono alle lezioni.
Workshops: ogni nazione proietta il lavoro svolto.
SALTARELLO/ ORCHESTRA ore 11.00 
IMG_5284  IMG_5285
Pomeriggio: ore 15.00 visita dell' "Accademia delle Belle Arti " e dei suoi laboratori. Passeggiata nel centro storico della città. Accompagnatori:  Proff. Zolfo /Pignatelli / Gualdini
MARTEDI 14 APRILE  PARTENZE
Mattina: Partenza gruppo polacco; visita dell'antica farmacia dell'Abbazia di Trisulti; Grotte di Collepardo e Mura Ciclopiche di Alatri. Dopo il pranzo il gruppo spagnolo parte per l'aeroporto
Accompagnatori: Proff. Gualdini /Pignatelli /Cappucci

MERCOLEDI 15 APRILE PARTENZA gruppo maltese
 
Domenica 15 Marzo 2015 10:22

Martedì, in giro per l'Italia e l'Europa o semplicemente a scuola, sarà un giorno utile per riflettere e ripensare sul difficile cammino del Paese verso l'Unità.

come sempre, una serie di suggerimenti:

 
Scritto da Antonietta Casano    Lunedì 09 Marzo 2015 11:03

Quest'anno per dare un contributo al percorso di educazione al linguaggio del cinema, oltre il banner, voglio proporre una serie di suggestioni cinematografiche. Si tratta di donne, bambine, ragazze che possono servire per conoscere meglio il mondo femminile. Vi condivido il mio pearltrees (così vi presento anche un utile "servizio web" per aggregare contenuti vari). Chi vuole può aggiungere risorse.

Film donne, by antprof
 
Venerdì 06 Marzo 2015 15:58

Siamo orgogliosi di condividere il documento che i nostri alunni, che rappresentano l'Istituto Comprensivo1 al Consiglio Comunale dei ragazzi, hanno consegnato al Segretario generale del Comune di Frosinone nella seduta consiliare (quella dei grandi) del 27/02.

Le riflessioni inserite in questo documento, sono quelle sorte dalle sollecitazioni che tutti, nell' ambito delle attività didattiche, diamo ai nostri alunni: i 7 ragazzi del Consiglio ne avevano già portato qualcuna alla loro prima riunione plenaria.

Egregio Signor Sindaco, gentili Assessori e Consiglieri,
siamo stati onorati di aver ricevuto il Vostro invito a partecipare al Consiglio Comunale di questa sera. Per noi è la prima occasione di poter vedere,dal vivo, cosa significhi amministrare una città.
L'esperienza del Consiglio Comunale dei ragazzi, nuova per noi ma anche per Frosinone, ci aiuterà sicuramente a capire meglio cosa voglia dire dover pensare e progettare non solo per sé ma per un'intera comunità.
Per aiutare tutti gli studenti e per cercare di migliorare la qualità della vita quotidiana scolastica e dell'apprendimento, abbiamo analizzato le problematiche che viviamo tutti i giorni, ci siamo documentati sulle possibilità di soluzione, le sottoponiamo a Voi chiedendo di risolverle.
Il primo punto riguarda le barriere architettoniche.
Quasi tutti gli edifici scolastici della nostra città sono su due livelli; in ben poche di queste, nonostante la legge n.13 del 1989, si è intervenuti per eliminare le barriere architettoniche e rendere così davvero uguale per tutti il diritto allo studio.
Viviamo tutti i giorni l'esperienza di una nostra compagna frequentante la classe prima che, costretta a vivere su una sedia a rotelle, non può usufruire dei laboratori di informatica, non può andare in biblioteca a scegliere autonomamente un libro da leggere, non può scoprire e vivere tutte le possibilità che la nostra scuola offre. Insieme a lei un'intera classe è penalizzata: quella prima è l'unica classe di secondaria che si trova al piano terra, insieme alla scuola primaria, e inoltre, per solidarietà verso la compagna, tutti hanno rinunciato ad usufruire delle aule-laboratorio che si trovano, appunto, al secondo piano.
Numerose volte il problema è stato sottoposto all' attenzione di questa e delle passate amministrazioni con richieste formali di allestire, se non un ascensore, almeno un montacarichi.
Non chiediamo un regalo: chiediamo l' applicazione di una legge dello Stato.
Il secondo problema che intendiamo sottoporre alla Vostra attenzione è la lentezza della connessione a internet.
La normativa ormai suggerisce e in parte impone,che le istituzioni scolastiche utilizzino la rete non solo per la parte amministrativa, ma anche per quella didattica. Libri on line, registro elettronico, sperimentazioni finanziate dal ministero della pubblica istruzione che prevedono l'uso di tablet in classe,richiedono l' uso della rete che però non è adeguatamente supportata dalla connessione che il Comune mette a disposizione delle scuole.
Sappiamo che nel territorio di Frosinone passa una delle connessioni più moderne e veloci d'Italia, la"Fibra Ottica" che è quella di cui usufruisce l'università di Cassino aiutata in questo da finanziamenti esterni. Perché non uniamo le scuole a questi altri enti?
L' ultimo punto che vorremmo condividere con voi è il seguente. Nelle nostre classi ci sono tanti ragazzi che, figli di immigrati, hanno fatto tutto il loro percorso scolastico nelle scuole di Frosinone, parlano l' italiano meglio della loro lingua, si sentono Italiani ma per la legge non lo sono.
Chiediamo se fosse possibile dare a questi nostri compagni la cittadinanza onoraria della città di Frosinone. Sarebbe un atto simbolico ma concreto nel suo messaggio di inclusione
Vi ringraziamo per l'attenzione.
Frosinone, 27/02/2015
Il Presidente del Consiglio dei ragazzi, l'assessore all' istruzione e i consiglieri dell' Istituto Comprensivo1
 
Mercoledì 04 Marzo 2015 17:59

Si può leggere un libro antico come Pinocchio e usare uno strumento "nuovo" per manipolarlo, riscriverlo e viverlo?

pinocchio

Sì se si partecipa, come ha fatto la 2C al progetto twLetteratura: ci si iscrive, si cerca di tenere il passo con il calendario di lettura scandito da Pierluigi Vaccaneo e poi si parte a "cinguettare" in 140 caratteri. I ragazzi della 2C si sono appassionati, hanno scritto in modo individuale e collettivo, hanno voluto lasciare traccia con una videolezione e hanno coinvolto anche i bambini di quinta in un laboratorio pomeridiano. è stato creato un profilo Twitter di "scuola" cioè @aldomoroscuola che tutti i docenti possono e potranno usare per attività simili.

Quali sono stati i vantaggi di un'attività simile? Socializzare un'attività di lettura, scoprire integralmente un testo, sintetizzare in modo chiaro e/o poetico idee, fatti, suggestioni; dialogare (in una sorta di animazione teatrale) con i personaggi del libro interpretati da scrittori e autori. 

Poi, il 27 febbraio, tutti in trasferta a Roma al Festival delle Generazioni 2015, diretto da Marco Stancati, docente di Scienze della Comunicazione alla Sapienza di Roma.

twletteratura1   twletteratura2

Insieme ad altre scuole dalle primarie alle superiori a giocare dal vivo sul capitolo 3, quello della nascita del burattino, su un foglio di carta, stavolta, con 140 caselle vuote. Ognuno ha giocato con passione, limando le frasi, interrogansodi sul senso dei gesti e delle parole narrate. E la lettura collettiva a voce alta ha evidenziato stili diversi, diversi modi di rivivere una storia.

Il video che i ragazzi realizzeranno come documentazione della mattinata a Roma sarà un'ulteriore narrazione della, nella, a partire dalla lettura.

 
Martedì 03 Marzo 2015 13:12

Si è tenuta, lo scorso 25 febbraio, presso il Campo Coni, la fase eliminatoria de "la corsa di Miguel" che ha visto gli alunni delle scuole secondarie di Frosinone, Guarcino, Ferentino, Labico e Alatri cimentarsi nelle prove di atletica dei 1000 metri piani e del salto in lungo.

Piazzamenti ottimi per i nostri 70 atleti (la corsa di Miguel a Frosinone) che andranno a disputare la finale a Roma presso lo Stadio dei Marmi Pietro Mennea.

Un personaggio da conoscere il Miguel a cui è dedicata la corsa: un uomo che amava la libertà,un atleta e un poeta (chi era Miguel?).

Alla poliedricità dell'uomo corrisponde la varietà delle attività che " La corsa di Miguel" organizza e a cui presta il suo sostegno.

L'attenzione verso le tematiche sociali attraverso la collaborazione con le più accreditate associazioni e l'attività di collaborazione con le scuole sono solo alcuni dei i progetti che ormai da diversi anni ne caratterizzano l'operato. Per conoscerli tutti clicca qui

 
Sabato 28 Febbraio 2015 15:31
Il territorio offre sempre spunti nuovi per lavorare e riflettere, basta non lasciarseli sfuggire.

All' inizio del mese di febbraio gli allievi delle classi 3A/E si sono recati presso la Villa Comunale di Frosinone per un' uscita didattica relativa alla mostra "Sulle tracce del jazz" di Fausto Roma.

L' artista si è ispirato a 12 brani jazz per realizzare delle tele che hanno come sfondo particolari della città di New Orleans viste dal satellite. Linee che si avvitano, astrazione di segni, festa di colori e forme musicali prendono vita in queste opere. Vedi le foto.

La fusione tra musica afroamericana, forme e colori si può notare non soltanto in questi 12 quadri ma anche nelle opere di ceramica (c'è stata mostrata anche la ceramica tradizionale e quella giapponese raku che adotta una tecnica di esecuzione molto particolare), di rame e di oreficeria che l' artista ha esposto nelle diverse sale. 

fausto_roma

 
Scritto da antprof    Venerdì 06 Febbraio 2015 17:00

Sono ormai 11 anni che l'intelligente e stimolante trasmissione radiofonica Caterpillar (QUI il blog), propone a tutti la sua campagna per il risparmio energetico, giocando linguisticamente su un'immagine poetica che appartiene a tutti.

L'iniziativa si avvale da anni dell'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati.

riprendendo dal blog della trasmissione:

Caterpillar dedica il focus dell'edizione 2015 di M'illumino di meno ad una particolare categoria: le scuole di ogni ordine e grado – anche scuole italiane all'estero o corsi professionali – cui sarà richiesto di manifestare simbolicamente il proprio amore per il Pianeta con iniziative speciali in tutti i plessi, per mostrare come l'attenzione all'ambiente debba costituire un fulcro del discorso educativo e dell'attualissima spending review anche nella riqualificazione degli edifici scolastici.

Il Ministero dell'Istruzione ha aderito all'iniziativa invitando tutte le 8000 scuole italiane a festeggiare M'illumino di meno nelle aule. Sono già migliaia gli studenti di ogni età e gli insegnanti che dedicheranno il 13 febbraio ad attività di sensibilizzazione su come non sprecare energia. Dal mondo della scuola proviene anche l'inno che accompagna la campagna: il M'illum-inno di quest'edizione è infatti composto e realizzato da bambini tra gli 8 e i 14 anni ed è ascoltabile sul blog della trasmissione.(n.b. già ad impararlo si imparano tanti piccoli trucchi)

e anche noi ci siamo (insieme a tanti altri) perchè ci sta a cuore il nostro vecchio pianeta.

Pensiamo che il tempo da dedicare all'iniziativa debba essere lungo, così ci impegneremo per tutto l'anno, a partire dalla raccolta di idee per mezzo del modulo che accompagna questo articolo fino alla realizzazione delle migliori idee da ora alla prossima edizione. 

Inoltre, come facciamo sempre per sottolineare gli avvenimenti importanti, cambieremo il nostro banner.

 
Lunedì 09 Febbraio 2015 21:29
tiki-download_file
Come sempre rimandiamo al sito  http://www.generazioniconnesse.it/  e  http://www.saferinternet.org/  per tenersi informati su tutte le attività per la giornata.
Quest'anno, in Italia, il contesto "reale" sarà la città di Milano, sede dell' Expo 2015. Il tema proposto è "Scripta manent": il valore della parola nel linguaggio del web; qui il programma della giornata. 
In che modo internet condiziona la relazione tra coetanei e il loro rapporto con il mondo? Una domanda aperta a tutti gli studenti italiani grazie al live contest sui social network con gli hashtag ufficiali #SID2015 e #quellidelSID.
 Ricordiamo anche le pagine del nostro sito che hanno accompagnato il Safer internet day degli ultimi due anni

infografica4WEBteenagers-su-internet_bassa-01

 

 

 

 

 
Giovedì 05 Febbraio 2015 14:13

Piccoli cittadini crescono! (nelle foto gli alunni delle classi terze seguono l'insediamento del Presidente, poi in piedi per l'Inno Nazionale)

elezioni_presidente  inno_nazionale

Imparare sfruttando le suggestioni della cronaca è sicuramente più interessante e coinvolgente. Abbiamo seguito l'elezione del presidente Sergio Mattarella

 percorso_presidente

I materiali utilizzati e prodotti possono essere utilizzati da tutti per le attività di cittadinanza.

QUI i materiali selezionati dalla rete e pubblicati in occasione dell'elezione del secondo mandato del presidente Napolitano.

QUI la linea del tempo della cerimonia di insediamento realizzata da un alunno di terza

QUI la lettura e il commento collaborativo al discorso del Presidente (ancora in lavorazione) da parte di una classe terza

QUI alcune informazioni sulla vita del Presidente

QUI la sua biografia fotografica

 
Scritto da antprof    Sabato 31 Gennaio 2015 19:34

Certamente i nostri tentativi di usare la rete per creare una strada per condividere lezioni, eventi,...  non hanno la professionalità, la completezza e lo stile della Khanacademy o la spettacolarità sobria del TED  

Stiamo muovendo i primi passi per aprire le nostre aule, per fare uscire le nostre voci e raggiungere alunni, famiglie e altri colleghi a casa. Sono tentativi semplici, un po' grezzi, ma servono per cominciare. La tecnica è essenziale, usiamo la web cam di un portatile e il suo microfono, cerchiamo di registrare per tempi brevi, magari ci sforzeremo di integrare la video-pillola con dei link di approfondimento o useremo l'applicazione ed-puzzle per rendere più interattivo il video. 

Al momento abbiamo solo aperto la porta, ora si tratta per tutti di vincere l'imbarazzo della telecamera, di gestire le voci per non farle sovrapporre, scegliere cosa e perchè pubblicare. Pensiamo anche di trasmettere in streaming, dandone avviso sul sito, gli eventi che la scuola organizza. 

Seguite e iscrivetevi al nostro CANALE YOUTUBE il link sarà presente nel menù "didattica/canale youtube"

 
Mercoledì 21 Gennaio 2015 10:44
 Alla giusta attenzione sulle iscrizioni accompagniamo un'informazione sintetica sulle molteplici attività in corso e in programma, che troveranno spazio nelle varie rubriche del sito o qui, partendo da link che si apriranno in questo articolo.
 Concluso il corso con il prof. Emilio Diamanti (Inglese-primo percorso), le nostre Maestre incontreranno l'ins. Marcella Palazzolo, ospite della nostra Scuola per 5 incontri pomeridiani, a partire dal 21 gennaio, per dare vita con Lei a un seminario, aperto anche ai/alle Docenti dell'A. Moro, sull'insegnamento della Matematica oggi nella Primaria.
 Un altro interessantissimo corso di formazione lo abbiamo affidato a un grande (proprio perchè persona semplice e alla mano, merita questo riconoscimento) scrittore per ragazzi, autore di autentici best-seller: Giuseppe Bordi. Il Suo laboratorio (dal 26 gennaio, fino a Maggio) unirà Docenti di Italiano di tutte le nostre scuole per realizzare uno dei percorsi del progetto "IoScrivo!", finanziatoci dalla Regione Lazio dopo aver vinto lo scorso anno il relativo bando. 
 Il progetto "IoScrivo!" è molto articolato e ne daremo ampiamente conto nei momenti "topici"; accenniamo ora al fatto che vi partecipano anche Davide Fishanger, con attività specifiche per i bambini dell'Infanzia e la casa editrice Psiche&Aurora, con cui abbiamo stilato un interessante accordo in merito. I nostri alunni di prima e seconda media parteciperanno a un laboratorio, unico in Italia, che li porterà a realizzare il plot (la storia) di un videogioco basato su libri "fanta-storici" di avventura, che loro nel frattempo avranno letto; tutto il materiale prodotto verrà raccolto in un libro, che verrà presentato in Festival nazionali (Bellaria e Cremona) e internazionali del settore editoriale. Tutti/e gli/le alunni/e dell'A. Moro potranno partecipare agli incontri con gli Autori, che accompagneranno le varie fasi di questo progetto e comunque anche i/le bambini/e della Primaria faranno le loro esperienze di conoscenza delle persone che alimentano, con le storie che stanno già leggendo, la loro fantasia.
 Ci sono tantissime altre cose, tutte belle e importanti, da presentarvi e da raccontare: la corsa di Miguel a Roma, a cui invieremo una nostra squadra, i concerti multimediali dell'Orchestra "Leopold Mozart", le collaborazioni tra Istituti Superiori e Scuole Primarie (anche questo un progetto pilota a livello nazionale), lo scambio culturale in vista con la Spagna, l'Identity Roads con Malta, Spagna e Polonia (Erasmus+), l'estensione del Registro elettonico, i nostri laboratori pomeridiani di Teatro, Danza e Sport, che coinvolgono centinaia di bambini/e e ragazzi/e, il Focus sul progetto Filos (orientamento alla scelta della scuola superiore, che ha coinvolto 150 famiglie dell'A. Moro) e davvero tanto altro, impossibile da riassumere qui ...
 Per questo stiamo studiando una riorganizzazione e un'espansione del sito, per dare modo a ciascuno dei nostri lettori di trovare subito la documentazione della scuola di suo principale interesse.
 Tornando alle iscrizioni, anticipiamo una notizia "clamorosa": grazie a questo sito e all'abilità dei/delle nostre Docenti con le tecnologie informatiche, tra pochissimi giorni vi porteremo tutti dentro le nostre aule e i nostri laboratori: andremo a sbirciare insieme lezioni e attività dell'Aldo Moro (alunni e alunne sono avvertiti/e: studiate per non fare brutte figure in ... streaming mondiale!)
 
Sabato 24 Gennaio 2015 23:00
è difficile pensare alla Giornata della memoria solo come momento di riflessione sul passato, quando ancora troppe ferite sono aperte in questa nostra epoca affascinante e dolorosa. Per sottolinearlo  il nostro logo è così essenziale e disadorno. Tanti genocidi continuano a consumarsi...
Parlare, discutere, studiare, tenere gli occhi e il cuore aperti sono i verbi che dobbiamo ricordarci di coniugare ogni giorno insieme ai nostri ragazzi.
ebrei
Segnaliamo alcuni strumenti utili:
  • tre link che rimandano a brevi video e pagine (in inglese ma con traduzione a lato) tratti dalla enciclopedia dell'Olocausto
  • due link che rinviano a materiale di Amnesty International (sezione Italia): il primo è una guida per insegnanti, il secondo fascicolo alunni 

N.B. questa pagina sarà aggiornata e arricchita con gli approfondimenti che vorrete inviarci

 
Sabato 17 Gennaio 2015 15:38
La candidatura del nostro Istituto Comprensivo per la cooperazione fra scuole di nazioni straniere per il Progetto "Erasmus Plus" è stata approvata.
erasmus-plus
Il Progetto biennale, intitolato "Identity Roads ", prevede la partecipazione di quattro nazioni: Italia, Malta, Polonia e Spagna.
Il fine principale del Progetto è quello di attivare e promuovere pratiche e metodi didattici innovativi, curricula comuni, uso didattico delle ICT (tecnologie per l'informazione e la comunicazione), risorse per l'apprendimento a distanza (eTwinning, per esempio) consentendo ad insegnanti ed alunni di scambiarsi esperienze e buone pratiche. Pertanto tutti gli alunni sono invitati a dare il loro contributo fin dalle fasi iniziali, iniziando con la compilazione del questionario alla fine di questo articolo.
 
Scritto da Antonietta Casano    Mercoledì 24 Dicembre 2014 09:52

La tradizione vuole un regalo proprio a Natale: eccolo qui, l'ultimo lavoro/esibizione degli alunni di alcune classi dell'Aldo Moro, fresco di pubblicazione. Ma tenete d'occhio questa pagina durante tutte le feste perchè ci saranno i link agli altri lavori del Comprensivo1, le foto, le locandine e tutta la ricchezza del nostro Natale. 

 

Questi sono i tre video che hanno fatto da scenografia al Concerto di Natale 2014
Il lavoro condotto in classe (tutte le classi dell'Aldo Moro) dalle docenti di Arte: Giuliana Spaziani, Alessia Zolfo e Marzia Donnini ha prodotto più di 1000 elaborati, di cui è stata selezionata una metà. Le opere sono state fotografate; di ogni singola immagine è stata ritoccata la luminosità e il contrasto con photoshop; quindi le immagini sono state elaborate in un programma di montaggio video, seguendo le basi musicali.

 

Qui si possono vedere le foto dell'evento

 

locandina_concerto_2014

il video realizzato da EXTRATV (grazie Luca Aversa!) sempre disponibile a seguire e documentare le buone pratiche del territorio.

I bambini della Scuola dell'Infanzia "Miele" hanno realizzato questo video:

 
Pagina 1 di 9